Musica Natalizia

Home / Musica Natalizia

DUO ARPA – SOPRANO

Il concerto si presta ad essere rappresentato sia in chiese che in palazzi storici che in piccoli teatri. Il programma viene concordato con le artiste in base alle occasioni.

FAIRY’S CHRISTMAS

Con
Adriano Engelbrecht – cantastorie
Sarah Biacchi – voce recitante
Carla They – arpa
Roberta Di Mario – pianoforte e voce

Uno spettacolo per bambini, creato con l’intento di far sognare i grandi; un progetto pensato da quattro artisti di chiara fama per portare in scena la magia del Natale attraverso parole e musiche capaci di evocare mondi fantastici popolati da fate, streghe, elfi e babbi natale.
Il tutto raccontato in scena da una voce narrante, un’attrice e due strumenti musicali “fiabeschi” ad accompagnare l’incanto delle parole.

Storie e narrazioni tratte da favole e leggende prevalentemente di origine nordica e da racconti di Andersen e dei fratelli Grimm.
Musiche inedite per pianoforte ed arpa ispirate al mondo fantastico e brani tratti dalla tradizione irlandese, scozzese e bretone arrangiati per questo particolare duo strumentale.

Durata: 50 min. circa.
Luogo: Teatri e sale da concerto, palazzi storici
Date: tutto il mese di dicembre

GREENSLEEVES GOSPEL CHOIR

Senza rinunciare a brani di gospel tradizionale e a spirituals, il G.G.C. dedica nel suo repertorio ampio spazio al Contemporary Gospel (cfr. Hezekiah Walker, Kirk Franklin, Fred Hammond), una moderna evoluzione del gospel che fonde gli elevati valori sociali e spirituali che gli appartengono con le più recenti tendenze musicali quali Rhythm & Blues, Funk, Fusion, RnB, Rap. Fedele a questo impegno il G.G.C. ha intessuto speciali rapporti con cori americani, in particolare con il Brooklyn Tabernacle Choir, dal quale riceve le partiture originali.
25 coristi, basso, hammond, batteria e pianoforte (sezione fiati 4 elementi a richiesta).

IACENT IN PRAESEPIO (musiche natalizie medievali)

Fabio Bonvicini: flauti, ciaramella, voce
Francesca Malavolti: voce, arpa medievale
Renzo Ruggiero: ghironda, nyckelharpa
Giovanni Tufano: oud, darabukka, bendir, tamburo a bandoliera
Il concerto tocca vari temi del repertorio e della cultura medievale legati alla festività natalizia: Canti processionali per il Natale, Laude spirituali umbre, Canti devozionali alla Vergine e Danze del bacino mediterraneo. L’immagine del Presepe è quella che può restituirci un quadro d’insieme di un ambito pur frammentato. Il Medioevo non ci porta solo la memoria delle Crociate, ma anche di un’epoca di convivenza e vicinanza fra le grandi religioni monoteiste. Ispirandoci all’usanza del presepe, con i Re Magi e le figure degli uomini di tutto il mondo che rendono omaggio al neonato, il nostro concerto vuole essere il tentativo di far ascoltare i suoni, le musiche e gli strumenti di un mondo variegato che si raccoglie nel presepe.

INCANTI DI NATALE (canti e musiche del natale dal medioevo al novecento)

Un concerto di canti, musiche e suoni, antiche melodie pastorali, ninne nanne, laudi medioevali, musiche natalizie francesi ed italiane. Il gruppo Altramusica con un attenta ricerca di timbri e sonorità, rievoca la magia di un lontano natale, a lume di candela. Uno spettacolo ricco di fascino e suggestione che richiama freddi paesaggi, i suoni dell’inverno ed i racconti accanto al fuoco.

Musicisti
Pietro Lino Grandi (voce, chitarra, mandolino, bouzuki)
Fabrizio Gronchi (voce, fisarmonica, percussioni)
Luca Gherardi (cornamusa, ghironda, organo portativo, flauti, salterio)

Programma
Toc d’inici (trad. strumentale)
Ninna nanna bambinello (pastorella)
Resonet in laudibus (gregoriano)
Gloria in cielo (laude medievale)
Ninna nanna fiorentina (trad. toscana)
Laude novella (laude med.)
Iay Santa Maria (cantiga nat.)
Ninna nanna lucchese (trad. toscana)
Quanno nascette ninno (pastorella)
Troppo perde ‘l tempo (laude med.)
Tu scendi dalle stelle (pastorella)
Il est né le divin enfant (strumentale)
Green sleeves (strumentale)

LE PIU’ BELLE MELODIE DI NATALE

Quintetto di ottoni e soprano. L’accostamento di una cantante soprano di indubbie capacità artistiche al quintetto di ottoni, rende ancora più piacevole l’ascolto di questo concerto. .

MESSA IN PASTORALE (Giovanni Paisiello)

Coro e Organo

MISA CRIOLLA, NAVIDAD EN VERANO, NAVIDAD NUESTRA (A. Ramirez)

Tenore, coro, pianoforte, chitarra/charango e percussioni.

NATALE CON GLI OTTONI

Quintetto di ottoni composto da cinque musicisti di elevata professionalità.
Presentano un meraviglioso concerto con l’esecuzione di musiche di genere natalizio, sacro, classico, operistico, tradizionale americano e jazz.

NOËL NOUVEAU EST VENU

Le Picotage presenta un repertorio dedicato ai Noëls, canti di Natale, provenienti da varie parti della Francia. I Noëls sono canti di questua, l’origine dei quali risale al XVI secolo, quando vennero pubblicate le “Bibles de Noël” che ebbero grande diffusione in tutto il territorio francese fino al secolo scorso.
Queste canzoni, il cui testo spesso era ricavato dai Vangeli apocrifi, celebravano la Natività con molta fantasia e spesso venivano cantati su melodie molto diffuse di chansons a boire, di complaintes, di ballate, e anche su musiche a ballo. Nella tradizione i cantori di Noëls erano ragazzi che giravano di casa in casa dal 25 novembre al 24 dicembre cantando ogni giorno un canto diverso in cambio di qualche moneta o di un pezzo di legno per il camino.
Un repertorio quindi originale e misconosciuto per immergersi nel periodo più bello dell’anno.

FORMAZIONE
Daniele Caldarini: organo, pianoforte, tastiera
Gabriele Coltri: musette del centro-Francia
Nadia Marolli: voce
Maria Antonazzo: voce
Marc Novara: ghironda, musette del centro-Francia
Walter Rizzo: ghironda, musette del centro-Francia

OTTONI E ORGANO

Una delle migliori qualità del quintetto di ottoni è la possibilità di fondere la propria sonorità con lo strumento sacro per eccellenza: l’organo.
Il quintetto eseguirà un vasto repertorio di musica sacra, classica, romantica e contemporanea.

PLANTATIONS SOUND CHORUS

Il gruppo musicale Plantations Sound Chorus è una formazione mista composta da circa 28/30 elementi e da 4 strumentisti; chitarra, basso, tastiere, batteria e percussioni. Il loro repertorio è basato sui Negro Spiritual, Gospel, Work Songs, Ballate, Folklore dell’America del Nord e delle Indie Occidentali, Canzoni Moderne.

PROPOSTE PER CONCERTO DI CAPODANNO E CONCERTI NATALIZI

Concerto di Capodanno con Orchestra del Teatro d’Opera di Kharkov
L’Orchestra del Teatro d’Opera accompagna tutte le opere che vengono rappresentate a Kharkov, seconda città dell’Ucraina. E’ composta da 51 professori d’orchestra e da alcuni anni compie tournées internazionali riscontrando ovunque lusinghieri apprezzamenti. In occasione del Concerto di Capodanno, viene proposto un classico programma viennese di Valzer, Polke, Mazurke di Johan Strauss padre e figlio. Il programma può essere arricchito dalla presenza di due cantanti solisti, che potranno esibirsi in arie e duetti tratti da celebri operette viennesi quali “La Vedova Allegra”, “Il Paese del Sorriso”, “Il pipistrello”.
Il concerto prevede l’impiego di:
– Orchestra sinfonica di 50 elementi
– Direttore d’orchestra
– Due cantanti lirici (su richiesta)
– Eventuale presentatore

Coro S. Francesco da Paola di Bagnolo – Piccoli Cantori di S. Francesco – La Compagnia del Lorno diretti da Primo Iotti
Si tratta di un interessante concerto che propone i brani della tradizione natalizia, arricchiti dalla presenza degli strumenti dell’antica tradizione: piva, organetto, ghironda, flauto.
L’organico prevede:
– Corale “S. Francesco da Paola” (25 elementi)
– Coro di voci bianche “Piccoli cantori di S. Francesco”
– Compagnia del Lorno (4 solisti)
– Direttore

Coro Jubileum diretto da Stefano Giaroli, con Orchestra da Camera
Il Coro Jubileum nasce nell’anno giubilare dall’idea di Stefano Giaroli di riunire quattro diversi cori della provincia reggiana. E’ nata così una formazione che conta oltre cento elementi che sin dal suo debutto (8 dicembre 2000) ha entusiasmato sia il pubblico che la critica, meravigliata quest’ultima dalla compattezza raggiunta che nasconde le diverse provenienze e le diverse storie dei singoli cori. Da allora il Coro Jubileum è stato invitato per numerose esibizioni, riscuotendo sempre un caloroso successo di critica e di pubblico.
Il Coro può ora presentare, a scelta, una serie di brani natalizi, il grandioso “Gloria” di A.Vivaldi, monumentale pagina di grande impatto, pagine sacre di Verdi, il “Messiah” di Händel, il “Magnificat” di J. S. Bach, il “Te Deum” di Charpentier.
Il concerto prevede l’impiego di:
– Coro Jubileum di cento elementi
– 3 cantanti solisti
– orchestra di 15 elementi
– direttore
– eventuale presentatore

Concerto per Arpa, Flauto e Orchestra di W.A. Mozart e Concerto per Chitarra e Orchestra di F. Carulli
Il concerto prevede l’impiego di:
– Davide Burani (arpa)
– Giovanni Mareggini o Federica Fontanesi
– Andrea Candeli o Luigi Verrini (Chitarra)
– Orchestra di 15 elementi
– Direttore
– Eventuale presentatore

Concerto di Natale per Coro e orchestra
Georg Friederich Händel (1685 – 1759):
– “Ouverture HWV 336 in SI bemolle maggiore” per archi
– “Concerto in RE” per organo e orchestra. Solista: Primo Iotti
Wolfgang Amadeus Mozart (1756 – 1791):
– “Ah! Dio, guardaci dal cielo – Corale K 622b” per archi
– Sonate da Chiesa per organo e archi. Solista: Primo Iotti
Johann Sebastian BACH (1685 – 1750):
– Corale “Jesus bleibet meine Freude” per coro e orchestra
– “Magnificat BWV 243” per soli coro e orchestra
Il concerto prevede l’impiego di:
– Coro Jubileum di cento elementi
– Tre cantanti solisti
– Orchestra di 18 elementi
– Direttore
– Organista solista
– Organo
– Eventuale presentatore

 

 

REGOSPELCORO (concerto di spiritual e gospel)

50 artisti, direttore NAVID MIZRADEH, pianoforte PAMPA PAVESI, percussioni NICOLAS THOMAS.
Regospelcoro (30 elementi) affronta un percorso di ricerca musicale legato ai canti tradizionali africani, attraverso i tradizionali spirituale, fino ai classici brani Gospel. Lo studio dei brani è accompagnato da esercizi di ritmica, stage di Gospel africano, danze sacre, lettura e recitazione di testi poetici, perché “il Gospel è musica dell’anima”.

SAILS A CAPPELLA GOSPEL

I Sails rappresentano un interessante contributo alla musica a cappella che si esegue in Italia. Il gruppo è composto da cinque elementi: Fausto Caravati, Fabrizio Celvini, Roberto Decio, Tommaso Ferrarese e Andrea Rodini. Hanno seguito masterclass con alcuni dei più importanti esponenti di canto a cappella: Robin Tyson e Paul Phoenix (King’s Singers, UK), Marco Cassone (M-pact, USA), Wes Carroll (The House Jacks, USA).

SPIRITUALS ENSEMBLE

La formazione corale-strumentale comprende una ventina di elementi, ed esegue un originale repertorio, rivisitato secondo lo stile del gruppo. Il loro repertorio comprende Spiritual e Gospel, eseguiti in lingua originale, brani americani degli anni ’40 e ’50, canzoni ispirate od originarie di diverse culture e riarrangiate dal gruppo e, dal 1996 presentano alcuni brani originali per composizione ed arrangiamento, mantenendo inalterata l’esecuzione polifonica.

VOCI E OTTONI A NATALE

Quintetto di ottoni e corale in un concerto in cui verranno eseguite contemporaneamente le più belle melodie tratte dal repertorio tradizionale natalizio.

INSERISCI LA TUA MAIL PER CONTNUARE